Formazione

 

Il D.lgs. n. 81/2008 prevede agli artt. 36 e 37, l'obbligo in capo al datore di informazione e formazione del lavoratore in materia di salute e sicurezza con particolare riferimento ai fattori di rischio riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda.

I contenuti minimi e le modalità di formazione dei lavoratori sono definiti dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, n° 221 e del 22 febraio 2012, n° 53. In forza dei quali il percorso formativo per i lavoratori si articola in formazione generale uguale per tutti i lavoratori, formazione specifica per settori di rischio e formazione mirata per l’utilizzo di attrezzature e macchine, oltre ad aggiornamenti periodici.

 

 

 

Corsi obbligatori per la sicurezza organizzati:

  - corsi di base;

  - corsi carrelli Elevatori;

  - corsi DPI 3° categoria;

  - corsi PEI, PES, PAV;

  - corsi PIMUS;

  - corsi ambienti e spazi confinati;

  - corsi movimentazione carichi;

  - corsi movieri;

  - corsi RLS;

  - corsi preposti e Sorveglianti 624;

  - corsi antincendio;

  - corsi primo soccorso;

  - corsi Escavatori e Gru;

  - corsi trattori;

  - corsi per alimentaristi HACCP;

  - corsi di formazione antincendio.